Yamamoto Nutrition

Alpha Tech

300 caps

Integratore alimentare di proteine idrolizzate del salmone (ProGo®).

Disponibile
Solo 6 rimasto/i
SKU
Alpha Tech
Prezzo predefinito 43,99 € Prezzo speciale 20,00 €
- +
WISHLIST
Yamamoto Nutrition

Alpha Tech

300 caps

Tabella Nutrizionale:

Analisi media 100 g
Alanina 8,3 g
Arginina 7,2 g
Acido aspartico 9,1 g
Cisteina 0,4 g
Acido glutammico 13,7 g
Glicina 15,6 g
Istidina + Glutammina 2,1 g
Isoleucina 2,9 g
Leucina 5,6 g
Lisina 6,8 g
Metionina 2,5 g
Fenilalanina 3,4 g
Prolina 7,3 g
Serina + Asparagina 4,9 g
Treonina + Citrullina 3 g
Triptofano 0,5 g
Tirosina 2 g
Valina 3,8 g

 

ingredienti:

Proteine del salmone idrolizzate (ProGo®), capsula (gelatina), agenti antiagglomeranti: sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di silicio; aroma.

descrizione del prodotto:

Integratore alimentare di proteine idrolizzate del salmone (ProGo®) Costituito da fonti di proteine marine (salmone atlantico) isolate per via enzimatica tramite un processo di produzione brevettato per dare un prodotto costituito da aminoacidi esclusivamente naturali , peptidi e micronutrienti.

“Una delle migliori soluzioni al mondo con la più alta biodisponibilità ed il più veloce assorbimento”
Dalla continua analisi e ricerca di materie prime confermato dal reale valore scientifico, l’idrolizzato proteico di salmone è al momento la più interessante ed innovativa scelta da proporre ad un mercato in continua evoluzione e diffusione. La parola “innovativa” è relativa al fatto che saremmo “innovatori” nel rilancio sul mercato degli integratori alimentari di questa materia prima speciale, precedentemente relegata al mondocdella ricerca in ambito nutraceutico sugli astronauti. L’idrolizzato proteico è venuto alla ribalta come “super food” per i cosmonauti sovietici per sostenere le loro particolari necessità, dovute al rapido decadimento catabolico proteico che avviene in assenza di gravità e alla rapidità di passaggio gastrointestinale, per cui serviva un elemento nutrizionale dall’elevato valore biologico, assolutamente rapido da digerire ed assorbire per chi fosse in tali estreme condizioni. Lasciato in disparte in favore di più note e blasonate materie prime di ben più comune utilizzo, concezione e via di estrazione, si è scelto di riproporre al mercato nutraceutico e sportivo l’idrolizzato di salmone ALPHATECH®, ottenuto dalla idrolisi naturale delle carni del salmone stesso per poi essere lavorato ed isolato dalla azienda biomarina norvegese Hofseth Biocare.

ALPHATECH® è un idrolizzato proteico costituito da oligopeptidi e amminoacidi in forma libera, con ha una composizione aminoacidica equilibrata e particolarmente affine ai tessuti umani. In particolare contiene circa 627 peptidi  (MALDI-TOF analysis) che sono constituiti da varie classi di piccoli oligopeptidi e amminoacidi in forma libera.
Teniamo presente che le proteine del siero del latte, presentano in linea di massima un 70% o più di proteine dal peso molecolare di oltre 10000 Dalton. Questo inciderà particolarmente in termini di rapidità di digeribilità ed assorbimento.

La miscela idrolizzata di ALPHATECH®, risulta cosi in forma “predigerita”, e si suddivide in 5 frazioni di classi di peptidi in base al loro peso e dimensione molecolare e ad alto potere bioattivo con straordinarie proprietà biologiche: 110-1000 Dalton, 1000-1500 Dalton, 1500-2000 Dalton,  2000-2500 Dalton e > 2500 Dalton. Quindi il 100% di tutto l’idrolizzato risulta essere di un peso molecolare inferiore ai 3000 Dalton con il +50% che sono caratterizzati da oligopeptidi ad un peso molecolare
Questi dati sono valori veramente più interessanti per l’atleta che svolta una intensa attività sportiva perché bypassa la problematica digestiva del dover sottrarre impegno energetico e sangue dal lavoro muscolare durante la performance che dopo di questa in cui il processo digestivo viene compromesso da particolari situazioni biochimiche “di emergenza” date dallo sforzo acuto e tutti gli amminoacidi non riescono del tutto ad essere assorbiti. Quindi questi peptidi e amminoacidi essenziali in forma libera ad elevatissima biodisponibilità li possiamo avere rapidamente presenti nel torrente circolatorio come mattoncini pronti a disposizione della tutela e ricostruzione dei muscoli danneggiati grazie al suo essere già “predigeriti” e a sfruttare carriers “alternativi” accessi di assorbimento (l’assorbimento già estremamente rapido degli aminoacidi avviene attraverso la membrana apicale delle cellule dell’epitelio intestinale principalmente attraverso trasportatori che lo cotrasportano insieme ad Na+ (trasporto attivo secondario), ma i di e tripeptidi attraversano la membrana apicale mediante il trasportatore pepT1 , H+ dipendente (cotrasporto) rendendosi ancora più rapidi grazie a questa corsia “preferenziale” che non è suscettibile di competitività).

Ma la più grande caratteristica che rende questo idrolizzato cosi straordinario in assoluto, sta di come sia stato dimostrato, di come abbia superato in maniera eccezionale in termini di ritenzione di azoto, le proteine isolate del latte del 79% e addirittura idrolizzate del siero del latte del 20%. Risultati che dimostrano una capacita biodisponibile unica dimostrata negli adulti umani in salute*. Migliore è la qualità del valore biologico e di ritenzione d’azoto di una fonte proteica e maggiore è la risposta in termini di sintesi proteica, e la sensazione straordinaria infatti è che chiunque utilizzi in maniera mirata questo tipo di idrolizzato, lo “si sente” addosso in pochi minuti oltre che ovviamente in termini di massimizzazione del recupero muscolare.

Questa è la rivoluzione di ALPHATECH® nel panorama degli integratori proteici, che dall’essere “super food” nato per essere destinato ai cosmonauti sovietici dalle caratteristiche di assorbimento e bioattive straordinarie (estendibili al mondo medico con grandissimo potenziale), oggi si pone per l’atleta come l’integratore proteico unico nel suo genere, dalle straordinarie qualità in termini di rapidità di assorbimento, ma soprattutto presentandosi come la miscela di peptidi e amminoacidi in forma libera più biodisponibile in assoluto e dalla più elevata capacità di ritenzione azotata, a concreto e completo supporto per prevenire e contrastare il catabolismo muscolare prima, durante ma anche dopo l’allenamento o la performance, momenti “critici” non solo da un punto di vista prestazione ma anche a livello digestivo, dove in questo caso viene garantita  la più alta concentrazione di substrati amminoacidi per l’accumulo di massa magra e per la riparazione del danno muscolare indotto dall’esercizio.

istruzioni:

Assumere 10 capsule al giorno, in 2-3 assunzioni separate, con abbondante acqua.
DO IT BETTER.
Copyright 2019 - tutti i diritti riservati | Sito realizzato da Second Studio